× Scopri il bio Prodotti e produttori Salute & ricette Punti vendita Volantino Franchising Carta fedeltà Contatti
Il potente cocco

Negli ultimi anni, una varietà di diversi prodotti alimentari a base di cocco hanno invaso i negozi occidentali con lodi e supporto da parte di esperti di salute e nutrizione nonché da parte di celebrità salutiste, concordi nel ritenere il cocco un altro "superfood" con grandi benefici per la salute e la bellezza. Fino a poco tempo fa invece, nell´emisfero occidentale, il cocco aveva la reputazione di essere un cibo favorente la formazione di blocchi arteriosi, ricco di acidi saturi, potenzialmente dannoso per la salute cardiocircolatoria. Mentre quindi tale percezione negativa da parte del mondo scientifico occidentale è stata sostituita da una migliore e più scientificamente supportata visione, non bisogna dimenticare come il cocco abbia costituito per molti secoli una parte fondamentale della dieta in regioni come l´Asia-pacifica e il medio oriente, dove non a caso la palma è chiamata "l´albero della vita" e "l´albero che provvede a tutte le necessità della vita", grazie ai molteplici benefici che anche il suo frutto, il cocco, provvede.

La ricerca scientifica ha dimostrato come popolazioni in cui sia stato presente per generazioni un largo consumo di olio di cocco, abbiano una bassa incidenza di malattie cardiache, mostrino livelli normali di colesterolo ed abbiano in generale una migliore salute cardiocircolatoria. Inoltre, il cocco è stato usato per millenni nella Ayurveda e nella medicina tradizionale cinese per trattare varie patologie come malattie respiratorie e della tiroide, alterazioni ormonali, diabete, problemi del tratto urinario e immunodepressione.

È vero che il cocco è una delle piante con il più alto contenuto di grassi saturi ma mentre la maggior parte dei grassi, sia animali che vegetali, sono costituiti prevalentemente di catene lunghe di acidi grassi saturi o insaturi, l´olio di cocco è composto per più del 60 % da acidi grassi a catena media. Contrariamente agli acidi grassi a catena lunga, che non sono facilmente assorbiti dal tratto gastrointestinale e richiedono enzimi pancreatici e sali biliari per essere decomposti, la digestione di acidi grassi a catena media è indipendente dall´attività del pancreas e della cistifellea. Dopo la digestione e assorbimento via intestino tenue, gli acidi grassi a catena media sono, diversamente dagli acidi grassi a catena lunga, trasportati direttamente al fegato dove sono usati per produrre energia per uso immediato, incrementando in questa maniera il metabolismo e riducendo il grasso corporeo. Inoltre, il fegato converte anche gli acidi grassi a catena media in chetoni i quali sono, assieme al glucosio, la sola fonte energetica per il cervello e i quali sono stati riconosciuti come essenziali per conservare la funzione delle celle nervose durante l´invecchiamento.

Oltre a provvedere energia istantanea per il corpo e per il cervello, è stato dimostrato come l´olio di cocco non aumenti il livello totale di colesterolo ma solo il livello di colesterolo HDL (il colesterolo buono, che non può attraversare la parete delle arterie), opposto al colesterolo LDL (il cattivo colesterolo), riducendo quindi il rischio di aterosclerosi e effettuando una funzione protettiva contro le malattie cardiache.

Inoltre, grazie al suo alto contenuto di acido laurico (circa il 50 %) e di acido caprilico, due acidi grassi a catena media presenti in alte concentrazioni nel latte materno che contribuiscono a costruire e supportare il sistema immunitario dei neonati, l´olio di cocco supporta il sistema immunitario grazie alle sue proprietà anti-microbiche e anti-virali. Infine, l´olio di cocco sembra stimolare la digestione grazie al suo effetto lubrificante, che incrementa l´assorbimento di nutrienti essenziali, vitamine e minerali.

L´olio di cocco è ideale per essere usato per cucinare ad alte temperature e quindi per soffriggere, friggere e arrostire, non producendo residui pericolosi quando sottoposto ad alte temperature, come invece avviene per molti oli vegetali. Mentre alcune varietà di olio di cocco hanno un sapore piuttosto forte, altre sono abbastanza neutrali e quindi possono essere usate anche nella cucina mediterranea.

L´olio di cocco può essere usato anche a livello topico sulla pelle e sui capelli, al posto di creme e lozioni sintetiche, al fine di reidratare la pelle, il cuoio capelluto e i capelli. Tuttavia, va ricordato che mentre può essere benefico per pelle secca o con leggero eczema, è dannoso per pelle facilmente danneggiabile, in quanto può aggravare sia l´acne che la rosacea. Si dice che l´olio di cocco sia anche uno sbiancante naturale per i denti. Che questo effetto sia rilevante o meno, quello che è certo è che, quando usato come collutorio, l´olio di cocco sicuramente aiuta a proteggere le gengive, ha proprietà anti-batteriche, riduce la placca e l´alitosi. Basti ricordare di non ingoiarlo e di usare acqua calda per sciacquare la bocca dai residui di olio.

E´ importante consumare puro olio di cocco extra vergine, spremuto a freddo e non trattato, che non va confuso con l´olio di cocco idrogenato. L´olio di cocco spremuto a freddo e non trattato, viene prodotto tramite spremitura del liquido dalla polpa dura del cocco maturo, seguita dal processo di separazione dell´olio dal resto.

Oltre ad offrire salutari oli, le noci di cocco sono anche una magnifica fonte di fibre e contengono molte vitamine (C, E, B1, B3, B5 e B6), minerali come rame, potassio, fosforo, ferro, manganese, magnesio e zinco. Inoltre, le noci di cocco sono cibi a basso potere allergenico, specialmente quando confrontati con prodotti caseari, soia e frutta secca.

Sia le noci di cocco acerbe che mature hanno i loro benefici. Sono diverse in quanto le noci di cocco acerbe contengono più acqua ed hanno una polpa soffice e gelatinosa, mentre le noci mature hanno una polpa più consistente e meno acqua. Mentre la polpa gelatinosa, che può essere prelevata con un cucchiaio da una noce di cocco acerba, è uno snack salutare, ricco in acidi grassi a catena media, proteine, vitamine, minerali e antiossidanti, l´acqua della noce di cocco acerba è una delle migliori fonti di elettroliti, necessari a mantenere il corpo idratato. L´acqua di cocco è povera di calorie, di zuccheri e quasi interamente priva di grassi. Contiene inoltre molti minerali e componenti bioattivi come le citochine (che sono conosciute per le loro proprietà anti-invecchiamento, anti-trombotiche e anti-cancerogene), nonché una varietà di enzimi coadiuvanti la digestione ed il metabolismo.

Come l´olio di cocco, il latte di cocco, la farina di cocco, il cocco essiccato, le scaglie e chips di cocco sono prodotti a partire dalla noce di cocco matura. Il latte di cocco usato convenzionalmente nel mondo orientale ha una consistenza cremosa, un gusto dolciastro ed è spesso venduto in scatola. Il latte di cocco è prodotto mescolando acqua e polpa di cocco fresca e tritata, per poi spremere il liquido. E´ chiamato spesso il liquido miracoloso per via dei numerosi effetti benefici. Bevande a base del latte di cocco con calorie ridotte possono essere facilmente trovate nei negozi e sono usate spesso come alternative al latte convenzionale. Basta fare attenzione a consumare latte di cocco e bevande a base di cocco organiche, che non contengano zuccheri aggiunti.

Infine, esiste zucchero di cocco, prodotto a partire dal liquido dolce estratto dal fiore di cocco. Ha un sapore delizioso simile allo zucchero di canna, con un retrogusto di caramello. Tale zucchero contiene vitamine, minerali e amino acidi ed ha un indice glicemico minore del convenzionale zucchero bianco. Naturalmente, nonostante i loro numerosi effetti benefici, i prodotti a base di cocco, specialmente l´olio di cocco e lo zucchero, non andrebbero consumanti in eccesso ma come parte di una dieta bilanciata che includa molta verdura, frutta, carboidrati salutari e proteine. Idealmente si dovrebbero incorporare ogni giorno circa 2-4 cucchiai di olio di cocco e usare zucchero di cocco in moderazione, nonostante sia più salutare dello zucchero raffinato.

Infine, ecco una lista di idee su come incorporare prodotti a base di cocco nella tua dieta quotidiana, aggiungendo nuovi deliziosi sapori:

Olio di cocco:

  • Usare al posto di oli vegetali o di burro per cucinare ad alte temperature in forno o friggere uova, pesce e carne
  • Sostituire burro o oli vegetali nella preparazione di dolci da forno, lasciando invariate le proporzioni. Per biscotti o altre preparazioni nei quali il grasso vada usato freddo, mettere il latte di cocco nel frigorifero prima dell´uso
  • Aggiungere 1 cucchiaio di olio di cocco allo smoothie mattutino e mescolare bene. Migliorerà la consistenza, il sapore e farà sì che le vitamine liposolubili siano assorbite efficacemente

Latte di cocco:

  • Usare al posto del latte nel caffè e te
  • Aggiungere dai 60 ai 120 ml di latte di cocco agli smoothies. Se diluito, come nelle bevande a base di cocco, aggiungere una quantità maggiore.
  • Aggiungere alle omelette per dare una consistenza cremosa senza dover aggiungere formaggio
  • Usare in tutti i tipi di dessert cremosi e nei gelati al posto di latte e panna
  • Montare il latte di cocco per sostituire la panna montata
  • Usarlo in stufati e zuppe per aggiungere sapore

Farina di cocco / cocco essiccato / cocco in scaglie

  • Scaglie o chips di cocco usate come snack
  • Sostituire in parte o interamente la farina normale con farina di cocco nella preparazione di dolci da forno e di pancakes
  • Usare la farina di cocco, il cocco essiccato o le scaglie di cocco nella preparazione di gelato vegano

Acqua di cocco

  • Aggiunta a smoothies o per diluire succhi di frutta freschi
  • Assunta durante l´esercizio fisico per reintegrare gli elettroliti persi

Zucchero di cocco

  • Usato come sostituto salutare dello zucchero normale quando si cucina, nella preparazione di dolci da forno e di dessert

Ricetta semplice e veloce per Gelato vegano alla banana e cocco 

Ingredienti per 4-6 porzioni:

  • 4 banane, sbucciate, tagliate a fettine e poi congelate
  • 6 cucchiai di latte di cocco, raffreddato in frigo
  • 60 g di cocco essiccato o di farina di cocco
  • aroma di vaniglia

Frullare assieme ad alta velocità le banane con il latte di cocco, sino a che non abbiano una consistenza cremosa. Attenzione però a non frullare troppo a lungo o il gelato tenderà a sciogliersi. Aggiungere il cocco essiccato o la farina di cocco e l´aroma di vaniglia e frullare altri 30 secondi. Servire immediatamente o trasferire in un contenitore da mettere nel congelatore, per essere servito successivamente. Si può mantenere nel congelatore sino ad una settimana.

Torta di frutta per la colazione, facile e veloce

Ingredienti:

  • 4 uova intere
  • 1 tuorlo per spennellare la torta
  • 2 banane, sbucciate e tagliate a fettine
  • 1 pera sbucciata e tagliata a fettine o 1 banana in più, sempre tagliata a fettine
  • 60 g fiocchi di farina di avena
  • 60 g farina di mandorle
  • 60 g farina di cocco
  • ½ cucchiaino di lievito in polvere
  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • Extra olio di cocco per oliare la teglia per dolci
  • 1 spruzzo di acqua minerale
  • Fette di frutta fresca per decorare (ad esempio fichi, pesche, nettarine o mele)

Pre-riscaldare il forno a 180 gradi Usando l´olio di cocco, oliare una teglia per dolci di 23-26 cm di diametro Frullare assieme ad alta velocita le uova intere, le banane, la pera, la farina di avena, la farina di mandorle, la farina di cocco, il lievito e i 2 cucchiai di olio di cocco. Frullare sino ad avere un impasto liscio ed omogeneo. Nel caso non fosse abbastanza liquido, aggiungere uno spruzzo o due di acqua minerale e frullare di nuovo. Trasferire l´impasto nella teglia, assicurandosi che sia distribuito uniformemente. Decorare con fettine di frutta di stagione e spennellare con il tuorlo d´uovo per dare colore durante la cottura. Cuocere per 30 minuti o qualcosina in più, sino a quando il dolce sia pronto. Inserire uno stuzzicadenti al centro del dolce. Se viene fuori pulito, con solo poche briciole attaccate, il dolce è pronto. Far raffreddare e servire freddo o tiepido.